.
Annunci online

rip
Minimi cenni sui massimi sistemi


Diario


13 febbraio 2008

L'ultima spiaggia

Powered by E219


Benvenuti alla prima conferenza stampa a blog unificati.

Desaparecida e Dolcinganni sono liete di presentarvi il candidato premier e la candidata a sindaco di Roma per le prossime elezioni che si svolgeranno il 13 e 14 aprile p.v.

Dopo lunghe ed accurate dissertazioni in ambito sia politico che umano che culturale, abbiamo approntato un programma che, lungi dall'essere mero strumento di acquisizione di potere, vuole essere un regalo agli italiani, a quegli italiani che non credono più nei politici che ci hanno governato finora, ai rimpasti, alle vecchie facce. Non ci piacciono i tandem improvvisati.

Noi correremo da soli
LUI correrà da solo.
Ma con l'appoggio di chi, come noi, crede che l'Italia ce la possa e ce la debba ancora fare.
Saremo un vero partito laico.
Non saremo ipocriti.

Vi presento adesso il nostro candidato Premier.
Rip, un uomo che crede nelle potenzialità lavorative (cit.). Un uomo che sa leggere i giornali.

Care elettrici e, per conoscenza, cari elettori (cit.)

Quello che qui ci accingiamo a iniziare è un cammino lungo, difficoltoso e accidentato, un cammino al termine del quale, tuttavia, ci sarà la realizzazione di tutti i nostri ideali: la massima felicità per il massimo numero di persone (cit.).

Non è necessario, in questa fase, dare un lungo elenco di quello che faremo: meglio spiegare in breve i pochi, essenziali, punti irrinunciabili che guideranno l’azione di governo.

- politica estera: sarà ridotta la presenza militare italiana al di fuori dei patri confini. L’organico verrà massicciamente impiegato per difendere il confine dello Stato dall’attacco delle potenze straniere confinanti. Non si allude alla Francia, né alla Svizzera, né all’Austria, né alla Slovenia, né ai Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Ci siete quasi: è uno Stato piccolo, e non è San Marino. Sì, quello.

- politica fiscale: da ciascuno secondo le proprie capacità, a ciascuno secondo i propri bisogni (cit.). Qualunque cosa questo significhi (cit.). Evitando promesse irrealizzabili, proporremo meno tasse per lutti: le spese per i funerali saranno completamente detassate. Questo per dare un senso al mio nome.

- politiche sociali: faremo cose, vedremo gente (cit.)

- riforme istituzionali: l’attuale assetto, disegnato da una Costituzione ormai sessantenne, si è rivelato del tutto insoddisfacente. Il bicameralismo perfetto sarà sostituito dal cameratismo imperfetto (ad esempio nonnismo con scherzi fatti male). La nuova legge elettorale sarà disegnata a tal fine: proporzionale con premio di minoranza in collegi uninominali costruiti su base provinciale. Con un po’ di prezzemolo.

Il progetto è ampio e articolato, e verrà declinato – “progetto” è notoriamente sostantivo - anche in chiave locale. La lista che mi pregio di rappresentare proporrà suoi esponenti anche per la carica di sindaco delle città italiane più importanti. Aiutateci ad aiutarvi (cit.): dateci la forza per sostenere questo progetto. Fatelo, e in cambio vi daremo il 10% (cit.)


La nostra candidata sindaco, non ha bisogno di presentazioni.
Cup.

Una donna che crede nelle donne
A Lei la parola. Grazie.

Io dirò pochissime cose anche perchè vorrei che la curiosità per questo nuovo movimento fosse tale che alcuni di voi cominciassero a scoprire i nostri programmi attraverso i post che quotidianamente vi offriremo. Il progetto parte da un interrogativo che da anni circola nei nostri interventi e nei vostri commenti: la laicità e il modo di stare in un paese e in una città pilotati dalla chiesa cattolica. Noi abbiamo una tesi di fondo che ci spinge a voltare pagina, ad andare avanti e a non annullare i progressi delle generazioni che ci hanno preceduti. Non siamo come i luddisti, che alla fine del secolo scorso hanno distrutto il progresso e il capitale delle macchine, ma siamo lo scudo verso quei luddisti che oggi mirano ad annientare quella risorsa che è la libertà di scelta. Abbiamo ancora sul collo il peso della sonora sconfitta referendaria e le ultime storie sono pregne di campanelli d’allarme; oltre alle troppe posizioni - a tutti note - del magistero della chiesa, sono rimasta profondamente sconcertata nell’apprendere la storia dell’irruzione della polizia al Policlinico di Napoli per controllare la correttezza di un’interruzione di gravidanza che era avvenuta nel totale rispetto della legge 194. C’è una regressione pericolosa, viviamo in un paese schizofrenico che calpesta la libertà di milioni di italiani. Urge quindi una fresca dottrina laica che valorizzi e tuteli le risorse che nessun Ferrara, nessun cardinale e nessuna Binetti ci potranno mai portar via. E’ insopportabile che si chieda ancora agli elettori di riconsegnare allo Stato la facoltà di decidere, di punire e di colpevolizzare.

La politica laica è soprattutto politica culturale che produce straordinari processi di inclusione e di confronto sociale; che ridisegna le forme della cittadinanza futura nell’epoca della convivenza multirazziale. La laicultura è politica internazionale, è un modo attraverso cui l’Italia parla di sé stessa nel mondo e produce quel “power” contro gli opposti estremismi dell’identità etnico-religiosa brandita violentemente. La laicultura sarà un grande antidoto a questa drammatica prospettiva del nostro tempo, contro i luddisti del ventunesimo secolo che vogliono proteggere l’Occidente dal meticciato attraverso l’ingiunzione della chiesa cattolica.

Per concludere, abbiamo molte proposte concrete per questa fase complicata di campagna elettorale. V’invito a non sottovalutare il nostro progetto e di non svalutare l’idea che il sostegno al laiculturare sia un improduttivo. Non c’è nulla di più sciocco perchè, per costruire questo grande movimento laico, bisogna crescere insieme e non arretrare insieme. L’Italia sta arrancando, stiamo scivolando indietro, ma c’è anche un’ Italia che lotta quotidianamente e un’Italia che ce la può fare. E allora ho scelto di correre per qualificare la nostra proposta e la nostra volontà e per lo sviluppo laiculturale del nostro paese. Grazie.

 

sfoglia     gennaio        marzo
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Politica
Musica
Stuff
Notizie varie
Olimpia Milano - Quaderni Biancorossi
Idee per una carriera soddisfacente
One of us must know
Libri
La canzone del giorno

VAI A VEDERE

Paul's Tune
Marco Travaglio
Wastin' time
Tanto pe' ccantà
Ridere ridere ridere ancora
Franco Rossi
Trasferimenti galattici
Lega Basket
Il Corriere della Sera
Quel che resta di Cuore
Daniele Luttazzi
Io e l'Olimpia
Pianeta Olimpia


 

Questo blog vuole essere la risposta italiana a una domanda che nessuno ha posto. Risposta che ovviamente non va cercata fuori da sè, perchè la risposta è in ognuno di noi. E però, come ci ricorda il saggio Corrado Guzzanti, è sbagliata.


Disclaimer: nonostante vengano propugnate idee terroristiche,
questo blog non è affiliato ad Al Qaeda. Inoltre, per sicurezza, quieto vivere, pigrizia, snobismo e, forse, perfettismo, non aderisce a nulla. La BVA è un'eccezione.



Scegli la tua carriera soddisfacente
 

Letture più recenti


L. Grimaldi - L. Scalettari
1994


L. Sciascia
L'affaire Moro



S. Flamigni
  Convergenze parallele

 


Per qualsiasi evenienza...

Io li leggo

Alice (non in Chains)
Da sinistra

La prospettiva emiliana

Arciprete

Chiedilo al Dr. Van Harper

Repubblica delle Banane

Malvino

Conte Ugolino

Pubblica Amministrazione?

Galatea's world
Verso il massacro
Mikecas
Visto dal Canada

La tana della piccola iena
O' munaciell
Bp
Laico, quindi laicista

Cronache nostrane
Stronza. Ma perfetta
Ora, subito, adesso
Dolci Inganni
Un gonnellino dal futuro
A/R
La donna che la destra ci invidia (cit.)

Costruttivo

Convivenze
Nic
Aronne
P.B.
Valmadlene

Super C
Stile libero

Haccacizeta
Ad limina
Inserire nome del blog
Carta elettronica
E219
Irene...rene...ene...ne...e...
Litsius

Tess
Mk
Martenot-neon
Coffeeaholic

Una camminata londinese

Wallander

Candide
Da Gotham City
Di mattina
Brigante
Flash
Esperimento
Adx
Vulvia
Doppio Re
Nata in miniera?
Lady M.

Lui è Gians
Altro che la torre storta...
IlMa.Le
Invarchi
Jaime
Piove a dirotto
400 colpi. Di spazzola?
Familismo amorale
Qui niente nebbia
In..numerabile
Cristian
Diego
Ready to go
Mirabaud
Colazione non da Tiffany
Quarta di copertina
Kataklismi
A mano libera
Ramone
Gypsy Queen
(H)2G
Se proprio non ce la fai più...
Osteria dei Satiri
Poldone
Una tragedia
Excalibur
Il Lofa
Machiavellicoz

Per un'Olimpia migliore

>
Heracleum blog & web tools

CERCA